La Marketing Automation è il CRM dei marketers?

Marketing, Marketing AutomationLascia un commento

Marketing_CRM_marketers_OpenSymbol

Per capire meglio la Marketing Automation, analizziamo i traguardi fondamentali che il marketer moderno deve raggiungere: La Marketing Automation può aiutare chi si occupa di marketing a raggiungere tutti questi tre obiettivi. Vediamoli insieme uno ad uno: Che piaccia o no, molti marketer B2B credono che la loro missione principale sia solo generare lead. Questo non è vero: chi si occupa di marketing è in realtà responsabile della qualità dei lead nella pipeline. La cosa strana è che questo non importa a nessuno: tutti si preoccupano solo dei risultati. Il numero di lead generati è il modo con cui sales e top management misurano l’operato del marketing. Immaginiamo ora un dipartimento marketing che non deve più utilizzare la maggior parte di tempo e budget a disposizione per attività di lead generation, ma piuttosto per la loro qualifica, utilizzando programmi di scoring e nurturing. Per molti marketer questo deve essere uno … Continua a leggere…

Email: oltre all'oggetto c'è di più

Marketing, Marketing AutomationLascia un commento

Email-marketing-automation-OpenSymbol

L’efficacia dell’email come strumento di marketing non dipende solo da aspetti legati a forma e contenuti, vedi lo stile del testo, l’oggetto accattivante, l’impaginazione, il mix tra elementi grafici e testuali e così via, ma la sua utilità riguarda anche tutto ciò che succede dopo l’invio. Cosa succede dopo l’invio? Marketing Automation + Email: un’accoppiata vincente E di certo la standardizzazione non aiuta in questi intenti, anzi. I messaggi e i contenuti tramite cui vengono trasmessi DEVONO essere personalizzati sui target o sulle buyer personas che identifichiamo, perché il focus con la priorità assoluta è sempre e solo il nostro destinatario. Grazie alla marketing automation abbiamo a disposizione tecnologie che consentono una raccolta precisa dei dati sugli utenti e sui loro comportamenti, perciò diventa possibile recapitare messaggi customizzati, one-to-one. Fare questo tipo di attività presuppone rispondere ad una serie di domande: quali email ha aperto l’utente? su quali link ha … Continua a leggere…