Project Management per il settore delle costruzioni

monday.com, Productivity Tools, Trucchi del mestiereLeave a Comment

Gestione progetti di costruzione
Tempo di lettura: 8 minuti

Settore edile: che cos'è un piano di gestione della costruzione?

Un piano di gestione della costruzione (conosciuto anche come CMP) è un documento formale approvato dalle parti interessate alla costruzione (come investitori, subappaltatori, architetti) che descrive in che modo un progetto di costruzione verrà eseguito, controllato e monitorato.

Un CMP dettagliato è un elemento essenziale per mantenere gli stakeholder aggiornati sui cambiamenti durante tutto il progetto. Evita la perdita di scadenze o la nuova rielaborazione di elementi di costruzione. 

Esistono tre tipi di piani di gestione della costruzione:

  1. CMP generale: utilizzato da alcuni clienti per mappare gli obiettivi di alto livello del progetto (dall'ideazione alla consegna).
  2. CMP dettagliato: utilizzato dagli appaltatori per definire la pianificazione, i costi e l'esecuzione di ciascuna attività richiesta per completare il progetto.
    Questo è il tipo di CMP su cui ci concentreremo in questo articolo.
  3. Impact CMP: utilizzato per affrontare l'impatto che un progetto di costruzione avrà sulla comunità che lo circonda.

L'utilizzo del giusto piano permette una comunicazione corretta che garantisce l'avanzamento del progetto stesso. 

Lo sapevi che, purtroppo, quasi la metà delle rielaborazioni di un progetto di costruzione è dovuta a un'errata comunicazione e a dati di progetti scadenti?
Una comunicazione  mediocre non consente a tutte le parti interessate di essere allineate tra di loro e di condividere i dati del progetto stesso. 

Cosa è incluso in un piano dettagliato di gestione della costruzione?

Lo scopo effettivo di un piano dettagliato di gestione della costruzione è quello di definire una strategia che permetta di eseguire un progetto di costruzione.

Per riuscire a crearlo, vi sono nove aree chiave da tenere in considerazione:

  1. Ambito: cosa costruirai e quali risultati finali desidererai?
  2. Programma: quali saranno le principali date di consegna? Come creerai e gestirai il programma in modo che rimanga aggiornato?
  3. Budget: quale sarà il tuo budget per il progetto? Come controllerai i costi ed eviterai spese eccessive?
  4. Risorse: quali figure dovranno essere coinvolte per completare il progetto (come elettricisti, idraulici, etc.)? E come ti assicurerai di disporre - al momento giusto - di tutte le risorse di cui necessiti?  
  5. Approvvigionamento: quali risorse aggiuntive saranno essenziali per il progetto (come materiali da costruzione, forniture, macchinari)? In che modo garantirai che la risorsa specifica sarà effettivamente presente quando ne avrai bisogno? 
  6. Qualità: quali requisiti dovrà soddisfare il progetto?
  7. Rischio: quali saranno i rischi attuali per il progetto di costruzione? Come traccerai e gestirai i rischi attuali e quelli che si presenteranno?
  8. Comunicazioni: di che figura avrai bisogno per tenerti aggiornato sull'avanzamento dei progressi, sui rischi e su eventuali problemi? 
  9. Modifica: come controllerai le modifiche al progetto?

Ovviamente la pianificazione dei tuoi progetti potrebbe cambiare da progetto a progetto, ma il modo con cui prevedi di gestirla rimarrà sempre la stessa una volta che avrai messo a punto un buon processo di gestione della costruzione

Come si crea un piano di gestione della costruzione?

Dopo aver raccolto le informazioni necessarie per il tuo piano di gestione della costruzione, dovrai iniziare a svilupparlo con gli strumenti giusti.
Questo perchè è fondamentale trovare uno strumento che disponga di tutte le funzionalità di cui hai bisogno, proprio per non dover fare affidamento a più piattaforme.
Inoltre, il software di gestione della costruzione che utilizzi dovrebbe anche avere altre funzionalità che promuovano la comunicazione tra i team, gli aggiornamenti automatici dei progetti e il monitoraggio del budget.

Ricorda: con un solido piano di gestione dei progetti di costruzione e il giusto software di Project Management, potrai pianificare e gestire i tuoi progetti senza problemi.

5 modelli per la pianificazione e la gestione dei progetti di costruzione

Se decidi di utilizzare un software di gestione dei progetti, cercane uno che offra dei modelli di costruzione: ad esempio, potresti utilizzare i modelli predefiniti proposti dalla piattaforma di gestione dei progetti di monday.com.
Di seguito, ti presentiamo ben 5 modelli per la pianificazione e la gestione dei progetti di costruzione offerti da monday.com

 1. Modello per il piano di gestione del progetto.

Progetto di costruzione - modelli di gestione del progetto

Questo modello è perfetto per creare, da zero, il tuo piano di gestione della costruzione. Al suo interno potrai inserirvi tutto ciò di cui hai bisogno per un CPM dettagliato includendo anche i collegamenti esterni e le informazioni importanti (come, ad esempio, i regolamenti edilizi).
Dopo di ciò, potrai utilizzare i seguenti 4 modelli per suddividere ulteriormente il progetto e monitorare le attività quotidiane. 

2. Modello per il programma del progetto. 

Modello per la programmazione del progetto di costruzione

Questo modello propone una sequenza temporale visiva che ti consente di organizzare rapidamente le tappe, le attività e gli intervalli di tempo del tuo progetto.
Include anche una barra di avanzamento dei lavori per indicare cosa è in corso, completato, convalidato o rifiutato.

3. Modello per il piano di progetto di alto livello.  

Modello di piano di progetto di costruzione di alto livello

Questo modello ti permette di completare la pianificazione in modo da poterti concentrare sugli obiettivi principali del tuo progetto.
Il modello per il piano di progetto di alto livello include i risultati finali e i requisiti per raggiungerli: in questo modo godrai di una chiara panoramica dei principali elementi del progetto (sia necessari che previsti). Inoltre, puoi usarlo per vedere immediatamente le attività che stanno procedendo, che cosa è pianificato e su che cosa dovresti maggiormente concentrarti. 

4. Modello per la scheda degli subappaltatori. 

Modello di subappaltatori

Sappiamo bene che i grandi progetti di costruzione richiedono l'aiuto di numerosi subappaltatori. Ecco che con questo modello, riuscirai facilmente a tenere traccia di tutti loro.
Potrai inserirvi i loro nomi, le loro e-mail, i loro numeri di telefono e i lavori che devono svolgere (con il relativo avanzamento). 
Condividendo questo template con il tuo team, tutti saranno a conoscenza di quali subappaltatori dovrebbero operare in un determinato momento. 

5. Modello per i dettagli del progetto di costruzione. 

Modello di dettagli del progetto di costruzione

Questo modello di consente di suddividere un progetto in sottocategorie invece che in date o fasi. Potrai personalizzare il modello per raggruppare il lavoro in base al piano o alla categoria con cui preferisci lavorare.

Conclusione

Sappiamo che non è semplice seguire un progetto di costruzione. 
Tieni però a mente che l'uso del giusto strumento di pianificazione della gestione della costruzione può garantire un'ottima comunicazione (e non solo) tra tutte le parti interessate. Comunicazione assolutamente necessaria per portare avanti il ​​progetto senza problemi.

Sei pronto per iniziare a organizzare le tappe del tuo prossimo progetto di costruzione?


Inizia subito 14 giorni di prova gratuita e senza impegno di monday.com!

PROVALO ORA

Se ti interessa approfondire ulteriormente l'argomento, leggi questi articoli: 
👉 monday.com: le funzionalità per il Project Management!
👉 Ecco perchè monday.com è ciò che fa per te!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *