Perché non dovresti avere più paura del CRM

CRM, SalesLascia un commento

Perché non devi più avere paura del CRM
Tempo di lettura: 3 minuti

Abbiamo visto tanti commerciali scettici, addirittura intimoriti, nei confronti del CRM: “Perché dovrei aver bisogno di una soluzione tecnologica per aiutarmi con ciò che già faccio al meglio nel mio lavoro? Il mio processo di vendita, le attività e la pipeline vanno già bene così, grazie mille.”

Lo scetticismo non diminuisce neanche se è l’amministratore delegato a voler “imporre” loro il CRM. Specie in settori considerati non così “compatibili” con questa tecnologia, si dubita fortemente del suo successo. Il CRM è considerato, ingenuamente, una soluzione più per le aziende tecnologiche – anche se ti assicuriamo che non è così.

Guarda le applicazioni verticali di OpenSymbol

Le prospettive iniziano a cambiare quando realizzi che i contatti commerciali dei tuoi colleghi o dei tuoi dipendenti potrebbero essere confinati in fogli di carta accatastati in pile interminabili di documenti, oppure in fogli Excel dimenticati nei meandri dei documenti informatici.

Come se non bastasse, solo il commerciale che ha redatto quella lista è in grado di determinare se si tratti di contatti buoni oppure no; per te è solo di un insieme di nomi e cognomi senza valore.

Il CRM è una risposta per l’azienda.

In casi come quelli appena descritti, c’è una totale mancanza di visibilità, che può essere corretta con il CRM in un modo che neanche immagini. Potrebbe volerci un po’ di più a convincere gli agenti rispetto a manager e dirigenti, ma col passare del tempo anche loro si accorgeranno dell’enorme beneficio che può portare questa piattaforma.

Un sistema di vendita obsoleto o la mancanza di digitalizzazione, con visibilità limitata e un team di vendita che è reticente ad usare il CRM è uno scenario che, purtroppo, è ancora attuale in molte realtà aziendali.

Non lasciarti terrorizzare dal CRM!

Ecco 4 motivi per cui non devi più avere paura.

  1. Comunicare è vitale!

Hai idea di quante informazioni condivise puoi avere a disposizione grazie al CRM?

E non si tratta di limitarsi ad alimentare forzatamente la piattaforma, ma a fare squadra con i membri del tuo e degli altri team, nell’utilizzo di questo sistema. Tutti devono essere coinvolti: persino nel decidere il nome della piattaforma o nella diffusione di una nuova cultura aziendale. Il CRM non è un invasore: è un nuovo membro digitale del tuo team.

Solo facendo squadra e comunicando puoi avere un feedback su ciò che funziona e ciò che invece deve essere migliorato.

Se vuoi che il tuo team di vendita utilizzi la tecnologia, devi essere aperto alle modifiche e ai cambiamenti di cui potrebbe aver bisogno. Se i suoi utilizzatori sono frustrati a causa di funzioni non in linea con i loro processi e le loro esigenze, non andrai lontano.

  1. Non stai cambiando il processo: solo gli strumenti.

“Perché cambiare lo status quo? Un sistema CRM non cambierà radicalmente il modo in cui vendiamo?” Queste sono tipiche domande che ci vengono poste da chi non utilizza ancora il CRM – e non ha intenzione di farlo molto presto.

Le risposte arrivano quando si comprende che il CRM non è il tentativo di cambiare il processo, ma si tratta piuttosto del cambiamento degli strumenti. Questo punto di vista è una differenza fondamentale.

Implementando il CRM gli agenti non perderanno i contatti di potenziali clienti acquisiti con tanta fatica e tanto sudore… queste liste saranno semplicemente digitalizzate.

Si tratta di passare al livello successivo, diventare ancora più produttivi e ottenere la visibilità che altrimenti non esisterebbe.

  1. A piccoli passi

L’implementazione di un sistema CRM è una cosa, ottenere il suo utilizzo reale è un altro paio di maniche.

È importante iniziare in piccolo e sapere che bisognerà procedere a piccoli passi. Dai priorità a ciò che vuoi veramente iniziare a documentare e visualizzare e pensa lo stesso per tutti gli altri utenti.

Trova le motivazioni principali che spingono all’utilizzo e parti da quelle, poi i benefici verranno percepiti man mano da parte di tutta la squadra!

  1. I commerciali ne vedranno i benefici!

Capiterà a tutti, anche ai più scettici, di avere un momento “A-ha!” con il CRM. Spesso uno dei primi benefici percepiti è la possibilità per un commerciale di impostare la “proprietà” dei propri clienti. Le vendite sono affari notoriamente territoriali. Con il CRM, tutti possono vedere chi possiede quale trattativa con quale cliente. E se qualcuno è intenzionato a dare una mano con una trattativa, può sempre comunicarlo nel CRM.

Non c’è dubbio: il CRM comporta necessariamente un cambiamento mentale. Ma una volta fatto, ti aspettano solo benefici e opportunità. E se non ti fidi di noi, lascia che siano i numeri a provartelo.

Infine, ricorda di mettere sempre le persone al primo posto. Lascia che i commerciali sappiano che sono loro ad essere fondamentali per il successo dell’azienda – e un sistema CRM è solo un modo per aiutarli a mantenere questo successo e ad essere ancora più produttivi.

La tecnologia non sta prendendo il sopravvento su nulla. Sta solo consentendo di andare avanti e di puntare sempre più in alto.




Puoi dormire a sonni tranquilli, ci pensa OpenSymbol!
Contattaci per un nuovo progetto CRM

CONTATTACI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *