Marketing Automation: 5 errori da evitare

Marketing AutomationLeave a Comment

Marketing Automation: errori da evitare
Tempo di lettura: 6 minuti

Hai mai provato a correre una maratona senza esserti allenato? Senza aver seguito un’alimentazione adeguata con una giusta idratazione? Senza aver indossato scarpe adatte? Per fare una maratona di successo è necessario aver svolto la giusta preparazione. Perchè? Per non rischiare di ritrovarsi in una situazione differente da quella che ci si aspettava. La stessa cosa vale per la Marketing Automation.

Sicuramente l’idea di adottare una tecnologia di automazione del marketing è necessaria al giorno d’oggi. Penserai che, una volta acquistata la soluzione, il tuo team sarà pronto ad utilizzarla. Ma questo non è l’approccio migliore da adottare per sfruttarne tutte le potenzialità.

In questo articolo scoprirai alcuni errori comuni riguardanti la Marketing Automation assolutamente da non compiere.

Non essere vittima degli errori comuni sulla Marketing Automation.

Come ben sai, quando si parla di Marketing Automation si fa riferimento a una tecnologia che consente di automatizzare alcune attività di marketing rendendole maggiormente efficienti potendo così puntare a una maggiore redditività aziendale.

Di seguito riportiamo alcuni piccoli accorgimenti da tenere a mente nel momento in cui si inizia a utilizzare questa importante tecnologia:

  • Pensare che l’automazione del marketing sia semplice.
    Sicuramente, la Marketing Automation dovrebbe rendere i processi molto più semplici e automatizzati. Lo dice anche il nome, giusto? Tutto questo è vero ma è necessario puntualizzare il fatto che questa tecnologia, oltre a essere semplice, allo stesso modo è altamente dettagliata e complessa. Sembra strano, vero?
    Ci vuole una mente altamente pragmatica, una persona che ami scavare a fondo nei dati per individuare il vero potenziale della piattaforma di automazione del marketing (MAP).
    La stessa configurazione iniziale della Marketing Automation richiede un’attenzione particolare: se non viene impostata correttamente sin dall’inizio, la tua strategia di marketing continuerà a seguire la strada sbagliata.
    L’implementazione della Marketing Automation non è facile, ma con l’aiuto di un fornitore fidato, preparato e attento e di un utente esperto all’interno della tua azienda, potrai ottenere il massimo.
  • Non disporre di una strategia di Marketing Automation.
    Utilizzare uno strumento di automazione del marketing senza una strategia ufficiale non è differente dal provare a giocare a un nuovo gioco da tavola senza prima aver letto le regole.
    Perchè? Perchè giocheresti senza sapere ciò che stai effettivamente facendo e, per forza di cose, utilizzeresti la tecnologia senza un obiettivo e, conseguentemente, senza sfruttarla a pieno.  
    Tieni a mente che il tuo strumento di automazione del marketing non è la tua strategia.  È solo un mezzo per assistere e monitorare il tuo piano di marketing generale.
    Solo quando la tua strategia di marketing sarà allineata con la Marketing Automation, allora riuscirai a misurare il successo e a ottenere i risultati desiderati.
  • Utilizzare lo strumento di Marketing Automation come un sistema di posta elettronica. 
    Secondo SiriusDecisions, l’85% dei marketer B2B che utilizzano piattaforme di automazione del marketing ritengono di non utilizzarle al massimo delle loro potenzialità. 
    Tieni a mente che la Marketing Automation è molto più di un semplice dispositivo di posta elettronica.
    L’automazione del marketing include la personalizzazione dei contenuti, la gestione (e lo score) dei lead, l’integrazione con il CRM, la creazione di landing page, la reportistica e l’analisi, ecc. Sfortunatamente, quando viene implementato una MAP, molto spesso, finisce per essere sottoutilizzata. Non farlo!
  • Non disporre di una metodologia di test.
    Misurare le attività avviate e interpretare i dati è essenziale.
    I tuoi test dovrebbero tenere conto di vari aspetti: e-mail aperte, clic sui collegamenti, azioni successive, ecc. Ad esempio, sarebbe inutile avviare delle campagne che poi non vengono misurate e, se necessario, ottimizzate.
  • Non allineare vendite e marketing.
    Per decenni, vendite e marketing hanno avuto un rapporto di amore-odio.
    Lo sappiamo. Ma tieni a mente che un giusto coordinamento e un’ottimale comunicazione tra i due team è vitale per il successo di qualsiasi business. 
    L’integrazione fra CRM e Marketing Automation è un binomio perfetto in quanto permette di ottenere il massimo dalle due piattaforme e incentiva un allineamento tra i due team.

La Marketing Automation è un vero e proprio investimento che, se utilizzato correttamente, porta al successo. Non farti influenzare dalle carenze che altri utenti hanno subito a seguito dell’implementazione di questa piattaforma.
Conoscere questi 5 errori può esserti d’aiuto per affrontare questa piattaforma nel modo più corretto.

Ottimizza, automatizza e misura i tuoi obiettivi di marketing!

Noi di OpenSymbol implementiamo progetti CRM (Salesforce, SugarCRM e Microsoft Dynamics 365) e di Marketing Automation (Pardot, Sugar Market, Mautic) da più di 15 anni. Ti interessa saperne di più? Non esitare a contattarci!


Contattaci per una consulenza gratuita!

CONTATTACI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *