Imprese: 5 consigli per la sicurezza informatica

Security, Trucchi del mestiereLeave a Comment

Sicurezza Informatica
Tempo di lettura: 3 minuti

Le imprese – soprattutto quelle di piccole dimensioni – si stanno muovendo rapidamente per adattarsi alle nuove dinamiche del mercato. Solitamente, queste realtà aziendali sono caratterizzate dall’agilità, anche se i rapidi passaggi (ad esempio, il passaggio dei dipendenti allo Smart Working o a un modello di business e-Commerce) potrebbe renderle vulnerabili alla sicurezza informatica, comportando alcuni piccoli rischi.

In questo articolo scoprirai alcuni consigli utili per tutelare la sicurezza informatica della tua azienda investendo poco tempo e poco denaro.

Ecco come tutelare le imprese!

Alcuni dati affermano che oltre la metà delle piccole imprese – nell’ultimo anno – ha subito la violazioni dei dati. 
Di seguito riportiamo cinque suggerimenti utili a tutte le realtà aziendali per proteggersi dalle minacce informatiche.

Questi consigli sono volti a proteggere lo Smart Working (o “Lavoro Agile”), ma sono efficaci anche a livello generale (ad esempio, per l’attività accelerata di e-Commerce).

  • Blocca i siti dannosi.
    Configura tutti i computer e i telefoni in modo che blocchino in modo autonomo l’accesso ai siti dannosi.  Non sarebbe fantastico se un servizio gratuito e facile da installare potesse impedire al tuo computer di accedere ai websites dannosi?
    I tools della gestione sicura del DNS (Domain Name System), come Quad9, fanno esattamente questo. Il DNS è come una rubrica per Internet. Esso traduce i nomi di dominio in indirizzi IP (Internet Protocol) utilizzati da computer e altri dispositivi.
    In poche parole adopera, quindi, questo strumento per impedire ai computer o ai dispositivi di accedere a siti web dannosi.

  • Semplifica la creazione e la gestione delle password complesse tramite i gestori e aggiungi un ulteriore livello di sicurezza con l’autenticazione a due fattori. 
    Sono ancora molte le persone a cui è stata rubata la password o, in alternativa, compromessa. Diciamoci la verità, gli attacchi alla password sono ancora comunemente svolti dai Cyber Attackers. 
    Per difenderti devi creare, per ogni account, delle password complesse e per riuscirci puoi utilizzare un’applicazione di gestione delle password (come LastPass o Dashlane).

    Inoltre, ove possibile, utilizza l’autenticazione a due fattori (2FA). Essa ti consente di utilizzare un metodo aggiuntivo per dimostrare che sei effettivamente tu ad accedere al tuo account. In questo modo, potrai proteggerlo anche se la tua password è, in qualche modo, compromessa.

  • Mantieni aggiornate le tue applicazioni.
    Assicurati di utilizzare le versioni più recenti e sicure dei tuoi software.
    Tieni presente che gli aggressori della rete amano prendere di mira i software obsoleti.
    Non ritardare i loro aggiornamenti. Mantieni il tuo sistema operativo e le tue applicazioni sempre aggiornate per diventare un obiettivo difficile da colpire.

    Peraltro, pianifica gli aggiornamenti durante i periodi in cui sai che non lavorerai con il tuo computer, proprio per non interrompere il flusso di lavoro.

  • Esegui il backup dei tuoi dati.
    Il ransomware – apparso per la prima volta circa nel 2012 – è un tipo di malware o software dannoso che tenta di impedire agli utenti di accedere ai propri dati o dispositivi. Ma non è finita qui! Esso richiede un pagamento di riscatto per ripristinare l’accesso. 
    A fronte di ciò, ricordati che i backup regolari dei dati non sono solo preziosi per il loro recupero da attacchi informatici (vedi ransomware), ma sono una parte fondamentale di qualsiasi piano tecnologico aziendale sano.

    Che aspetti? Pianifica dei backup regolari in modo tale da poter recuperare i tuoi dati nel caso in cui fossi la vittima di attacchi informatici. Non aspettare!

  • Utilizza le risorse gratuite per la sicurezza informatica.
    Cerca online delle risorse in merito alla sicurezza informatica per le piccole imprese. Questi materiali ti consentiranno ti comprendere su quali attività inerenti alla sicurezza informatica dovresti concentrarti maggiormente, dando quindi loro una priorità.

    Non dimenticarti di eseguire un test di valutazione del rischio per comprendere la vulnerabilità della vostra sicurezza. Ciò vi consentirà di essere consapevoli,  preparati e di affrontarle in tempo.

La sicurezza informatica non può essere trascurata nelle imprese! 

Un piccolo investimento fatto oggi può prevenire un’enorme perdita – di tempo, denaro e dati aziendali potenzialmente insostituibili – domani.
Inizia con i suggerimenti riportati: non ti richiederanno molto tempo e rappresenteranno un ottimo inizio per proteggere la tua impresa (di piccole, medie, grandi dimensioni) dalle minacce informatiche.

Noi di OpenSymbol implementiamo progetti CRM conformi al GDPR. Che aspetti? Parlaci delle tue necessità! Troveremo la soluzione per te!


Contattaci per una consulenza gratuita!

CONTATTACI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *