Gli hater del CRM

CRMLascia un commento

I profili degli hater del CRM
Tempo di lettura: 3 minuti

Il Natale è alle porte e bontà e gentilezza sono nell’aria: tutti sono più buoni! C’è chi però il Natale proprio non lo sopporta e, come il Grinch, preferirebbe boicottare questa festività tanto amata.

Un po’ come il Natale, anche per il CRM esistono dei Grinch che non vedono proprio nulla di buono in questa piattaforma. Abbiamo fatto un identikit di chi abbiamo incontrato, nel corso degli anni, e si è dimostrato contrario al CRM, per vari motivi.

Chi sono gli “hater” del CRM?

1.IL “NO PERDITEMPO”

Uno dei benefici più riconosciuti alle piattaforme CRM è la centralizzazione delle informazioni in un unico posto. Il CRM permette una vista immediata di tutte le informazioni di cui abbiamo bisogno, sui nostri clienti, sulle trattative in corso, sui rendimenti delle nostre campagne, etc.

Accedere a tutti questi dati è possibile solo se c’è l’impegno da parte dell’utente CRM di inserire queste informazioni, per via manuale o automatica.

Il tratto distintivo di questa categoria di hater rifiuta quello che è un investimento prezioso in termini di tempo e lo vede, al contrario, come uno spreco di minuti che potrebbe impiegare in attività considerate più utili e redditizie. Tuttavia il “no perditempo” non sa che “perdendo” 10 minuti per inserire i dati nei campi del CRM, ne risparmierà ben di più il mese successivo, non dovendo cercare informazioni sparpagliate in documenti, file Excel, post-it o email.

  1. IL NOSTALGICO

Non sempre cambiare equivale a migliorare, ma per migliorare bisogna cambiare.” – W. Churchill

Per le aziende il CRM non è solo un nuovo software da implementare, ma una nuova cultura aziendale, che inevitabilmente può rivoluzionare impostazioni magari esistenti da anni. Il nostalgico crede fermamente nel motto abbiamo sempre fatto così. Di solito si tratta di chi, dopo aver lavorato con la stessa impostazione per molti anni, non vede il motivo per cui dovrebbe cambiare.

Anzi… per i nostalgici il cambiamento è un acerrimo nemico da tenere alla larga!

  1. IL COMPLOTTISTA

Il CRM non è utile solo al singolo utente, ma è uno strumento essenziale anche per i ruoli dirigenziali, che possono contare su una panoramica di informazioni per valutare performance e fare previsioni. Un direttore commerciale può, ad esempio, vedere come stanno andando le trattative di ciascun commerciale e come ogni componente del team si sta muovendo per raggiungere gli obiettivi prefissati.

Con l’influenza de “Il Grande Fratello ti sta osservando”, il complottista vede nel CRM un mero strumento di controllo e non accetta di essere “sorvegliato” dal proprio superiore.

  1. L’EXCEL LOVER

Perché adottare un CRM quando abbiamo Excel?

Ci sono molti sostenitori di Excel che lo ritengono un valido sostituto al CRM.

Ma nonostante Excel sia il miglior foglio di calcolo, è il peggior CRM al mondo, perché non ha mai preteso di esserlo ed è stato pensato per scopi diversi.

Quali sono alcune delle limitazioni principali per le quali Excel non deve essere considerato un CRM?

  • L’inserimento ed aggiornamento dei dati è solo manuale al 100%;
  • Per vedere statistiche utili in formato grafico bisogna selezionare i dati, creare file e colonne, disegnare grafici e selezionare formati, senza contare che i grafici non si aggiornano da soli in tempo reale;
  • Vi è un grosso limite alla collaborazione in real time.

Nonostante ciò, l’Excel Lover non smetterà mai di vedere Excel come un CRM coi fiocchi!

  1. IL LUPO SOLITARIO

Il CRM offre grandi opportunità per il lavoro di squadra. La centralità delle informazioni in un unico posto non è utile solo al singolo utente, ma a più team diversi. In questo caso la condivisione dei dati con i propri colleghi è fondamentale e un presupposto imprescindibile per un buon utilizzo del CRM.

Il lupo solitario, di solito nei panni di un commerciale, non vede di buon occhio la condivisione delle informazioni (e soprattutto dei contatti) dei propri clienti. Teme, infatti, che i colleghi potrebbero approfittarne e rubare ciò che ha tanto faticato ad ottenere, dopo ore di trattative.

Infografica - Gli hater del CRM

E tu hai mai incontrato un hater del CRM? O magari… rientri in una di queste categorie?
Diccelo con un commento qui sotto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *