Il CRM si conferma un valido alleato anche durante il COVID-19

OpenSymbolLascia un commento

Smart working supportato dal CRM
Tempo di lettura: 3 minuti
Con l’implementazione di un CRM puoi integrare facilmente i form di un sito e automatizzare i processi aziendali

Perché, soprattutto adesso, dovresti avere un CRM che supporti la tua attività?

Come ben sai, il COVID-19 non è solo un’emergenza sanitaria, ma sta portando con sé anche una crisi economica.

Nonostante le difficoltà, il lavoro di ogni azienda deve essere svolto e i dipendenti devono collaborare e rimanere coesi.

Come riuscirci? Con il CRM!

Purtroppo, quella in cui ci troviamo è una situazione grave che deve essere affrontata con la giusta preparazione e prontezza: il COVID-19 ha obbligato moltissime aziende a ricorrere a misure necessarie per assicurare la sicurezza dei propri dipendenti e, di conseguenza, della propria comunità.

CRM e COVID-19: come si stanno muovendo le aziende?

  • Integrazione CRM e form del sito: la grande maggioranza di sistemi CRM può essere perfettamente integrata con i form di un sito web automatizzando il processo.

Così facendo, le aziende si assicurano che i dati vengano registrati nel CRM e non vengano persi in queste settimane di lavoro in smart working.

Questo è solo un primo esempio di come il CRM può supportare il lavoro da remoto.

Durante la pandemia di COVID-19 le aziende stanno usando email, campagne e template per rimanere in contatto con i loro clienti.

Come ben sai, il CRM offre molte funzionalità. Tra queste, c’è la possibilità di inviare email in blocco o messaggi di testo a gruppi di clienti o a collaboratori dell’azienda.

Grazie al CRM, tutte le comunicazioni possono essere coerenti e può essere tracciata la performance dell’invio.

Grazie al CRM, puoi inviare campagne mail mirate a gruppi specifici, profilando in base a chi sono i destinatari, dove si trovano e quali sono i rapporti con l’azienda.

Non male, vero?!

Molte aziende stanno usando questo periodo di inattività per ripulire i dati. Come ben puoi immaginare, non tutti i dipendenti che lavorano da remoto sono impegnati come lo sono in ufficio.

Senza le riunioni che si svolgono in azienda, le persone potrebbero avere molto più tempo libero. E come impegnarlo? Fare un lavoro di pulizia del Customer Database può essere una buona idea!

Quindi, assegna contatti e aziende a ciascuno dei tuoi dipendenti e fissa degli obiettivi per la pulizia.

I frutti del lavoro di aggiornamento e revisione dei dati si vedranno al termine dell’emergenza COVID-19 e al loro rientro in ufficio saranno preziosi.

Un sistema CRM è “solo” un database e il suo valore è proporzionale alla bontà dei dati in esso contenuti.

Quindi perché non usare questo tempo per ottimizzare questi dati?

Molte aziende stanno creando workflow, avvisi e promemoria per strutturare il lavoro dei dipendenti in smart working.

Come ben sai, a causa della pandemia di COVID-19, molte aziende hanno adottato il lavoro da remoto.

Il rischio è che le persone si possano dimenticare informazioni o attività da svolgere non trovandosi direttamente a contatto con i loro colleghi e nel loro ufficio.

Configurando workflow e alert nel CRM, le persone che lavorano da remoto verranno avvisate quando devono emettere un preventivo, fare un followup, sollecitare una firma o quando, per esempio, si trovano di fronte a un problema da risolvere.

Sempre più spesso i CRM contengono automazioni basate sull’Intelligenza artificiale in grado di riconoscere le email dei clienti e indirizzarle automaticamente alla persona giusta.

Un altro esempio di beneficio pratico? Se un dipendente si ammala, i workflow del CRM possono essere gestiti tempestivamente e automaticamente assegnando le sue attività a qualcun altro.

Durante l’emergenza COVID-19 potrai affidarti quindi a un sistema di CRM che distribuirà le informazioni in modo fidato ai tuoi dipendenti.

Un altro beneficio del CRM per lo smart working è l’integrazione di calendari ed email (Microsoft Outlook o GMail) per aumentare la produttività.

Sono ancora molte le aziende che dispongono di sistemi non integrati per CRM, calendario ed email.

Soprattutto ora che a molti dipendenti viene chiesto di lavorare da casa a causa del COVID-19, il rischio di perdere informazioni importanti (note, appuntamenti, cronologia email, riunioni) aumenta a dismisura.

Per cercare di far fronte a questo problema, la cosa migliore da fare è integrare in modo completo un sistema CRM con tutti i tool di collaboration, quali calendario ed email.

Così facendo, tutti i dipendenti potranno stare al passo e rimanere in linea con l’azienda.

Che ne pensi?

Ora credi anche tu che il CRM possa essere un valido alleato per gestire tutti i dati, le informazioni ed i tuoi processi aziendali?

Il CRM è la piattaforma che ricopre un ruolo chiave nella gestione delle relazioni tra cliente e azienda.

È la piattaforma che, soprattutto in questo difficile momento, può fornire un supporto prezioso a te e alla tua azienda!


Vuoi sapere coma digitalizzare i tuoi processi?
Vuoi vedere come il CRM può migliorare la tua produttività da casa?

CONTATTACI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *