Come scegliere il CRM giusto – parte 2

CRMLascia un commento

Quali sono gli altri punti da tenere in considerazione per la scelta del giusto CRM in azienda?
Tempo di lettura: 3 minuti

Come promesso in questo articolo, è arrivato il momento di svelare gli altri aspetti da tenere in considerazione nella scelta del CRM più giusto per la tua azienda.

Oggi scegliere il CRM adatto alla propria realtà aziendale può risultare complesso, vista soprattutto la moltitudine di piattaforme a disposizione. Per questo una checklist di punti da tenere in considerazione in fase di valutazione può guidarti verso la decisione più corretta.

Oltre ad aspetti come gli obiettivi, la formazione del team, le funzionalità, la facilità di utilizzo e l’integrazione con altri sistemi, cos’altro devi tenere a mente per non pentirti della scelta che stai per fare?

6 – PERSONALIZZAZIONE: CALARSI NEI PANNI DELL’AZIENDA

I processi aziendali che interessano un produttore di macchinari non sono gli stessi di una concessionaria: cambiano le logiche, cambia il settore e può essere diversa anche la gestione dei clienti e delle trattative.

Nella scelta di un CRM, bisogna trovare la soluzione dotata della giusta flessibilità, per venire incontro alla natura dell’azienda e alle sue esigenze.

Una strada percorribile è la scelta di soluzioni ad hoc, realizzate specificatamente per un dato settore di riferimento (sapevi che abbiamo calato il CRM in ambito automotive, assicurativo, manifatturiero e fieristico?).

7 – METTI AL SICURO LE INFORMAZIONI

Mai come oggi, dati e sicurezza sono un’accoppiata che fa parlare di sé.

All’interno di un’azienda, sono in più persone – non solo il DPO o l’IT Manager! – ad avere a cuore la sicurezza delle proprie informazioni, specialmente se l’impresa gestisce processi industriali coperti da segreto o ha a che fare con dati sensibili.

Il CRM è un enorme contenitore di dati ed informazioni, per questo requisiti in termini di sicurezza sono imprescindibili!

Assicurati che il CRM sia dotato di caratteristiche e funzionalità che garantiscano il giusto livello di sicurezza delle informazioni e ricorda che non devi preoccuparti solo degli attacchi provenienti dall’esterno, ma anche di come i dati vengono gestiti internamente.

8 – I CLIENTI A PORTATA DI SMARTPHONE

Oggi il lavoro in mobilità è sempre più diffuso e poter sfruttare i benefici del CRM anche dal proprio tablet e dal proprio smartphone non è più un optional.

L’applicazione mobile del CRM deve permetterti le stesse operazioni che svolgeresti utilizzando il CRM da desktop: inserimento dei dati, consultazione di report, collaborazione con i propri colleghi, etc.

Il lavoro di squadra, la produttività ed il rendimento ne beneficeranno.

Non sei ancora convinto? Puoi leggere di più qui: Mobile CRM: i tuoi clienti nel tuo smartphone

9 – CRM: CLOUD O ON PREMISE?

Un altro punto all’ordine del giorno è la scelta dell’opzione di hosting più in linea con il tuo business. In base alle priorità e agli obiettivi che hai in mente per il CRM, la scelta se basarlo  in server interni alla tua azienda oppure no, dipende da vari fattori: accesso al sistema, esigenze di flessibilità, disponibilità di risorse IT, opzioni di scalabilità, costi di utilizzo e mantenimento, etc.

Sfatiamo un mito: L’idea secondo la quale i dati in Cloud siano meno al sicuro rispetto ai dati contenuti nei propri server è nel migliore dei casi un luogo comune, parola di Stefano Bicego, Co-Founder & COO di OpenSymbol

10 – TROVA IL TUO PARTNER “IN CRIME”

La maggior parte dei problemi delle aziende che hanno già intrapreso un progetto CRM sono legati non tanto al software, quanto più al fornitore.

Prima di essere un software, il CRM è prima di tutto una filosofia ed un nuovo approccio di business; in altre parole, è un cambiamento non indifferente per l’azienda che decide di adottarlo. Per far sì che il progetto CRM non crolli, poni delle solide fondamenta, scegliendo un fornitore affidabile, con esperienza e del quale poterti fidare.

Trova un partner che ti aiuti a muovere i passi giusti e a focalizzarti su tutti gli aspetti fondamentali per la buona riuscita del progetto CRM (non solo l’implementazione del software!), come formazione, coinvolgimento degli utenti ed evidenziazione degli obiettivi.

Ricapitolando, su cosa devi focalizzarti nel momento di valutazione e di scelta del CRM?

1 – OBIETTIVI DEL CRM

2 – FORMAZIONE DEGLI UTENTI DEL CRM

3 – FUNZIONALITÀ DEL CRM

4 – FACILITÀ DI UTILIZZO

5 – INTEGRAZIONE CON ALTRI SISTEMI

6 – PERSONALIZZAZIONE

7 – SICUREZZA DELLE INFORMAZIONI

8 – FUNZIONALITÀ DISPONIBILI DA MOBILE

9 – CRM IN CLOUD OPPURE ON PREMISE

10 – PARTNER

Se sei alla ricerca di un fornitore per il tuo progetto CRM, siamo il partner che fa per te.

Mettici alla prova, contattaci e spiegaci le tue necessità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *