CRM, cloud o on site: come scegliere?

Cloud, CRMLascia un commento

Ogni nostro cliente si chiede quale sia il modo migliore per implementare un sistema di CRM per la propria azienda.
Le scelte che vengono fatte in merito all’implementazione di una piattaforma CRM condizioneranno non solo i costi generali, ma anche il risultato finale.

Esistono tre opzioni principali:

  • On-demand
  • Private cloud
  • On-site
  • Qui di seguito evidenzieremo gli aspetti più importanti che devono essere considerati quando si sceglie l’opzione migliore.
    Esaminiamo ora il sistema di CRM di Sugar, perché questa piattaforma supporta ognuno di questi tre modelli di implementazione.

    On-demand – SugarCRM “cloud”

    Se la memorizzazione dei dati dei clienti non è limitata da normative di sicurezza particolari, prendete in considerazione in modo approfondito questa opzione.
    È il modo più veloce e più economico per ottenere un sistema CRM efficiente.

    In primo luogo risparmierete sulle infrastrutture principali, in quanto non vi è alcuna necessità di procurarsi server, gruppi di continuità, software di sistema e non c’è bisogno di preoccuparsi per l’implementazione e la personalizzazione.
    Se avete intenzione di installare un sistema di CRM da soli, il budget per la realizzazione in questo caso sarà direttamente proporzionale dalle dimensioni del database e al numero di clienti.

    Un secondo aspetto non trascurabile è che otterrete una riduzione delle normali spese di manutenzione del sistema, dato che il support di SugarCRM svolge una serie di attività fondamentali, senza costi aggiuntivi:

    – backup di sicurezza del database
    – monitoraggio delle prestazioni del sistema e relativa ottimizzazione
    – support 7x24x365 per garantire prestazioni eccellenti
    – monitoraggio e prevenzione di accessi al sistema non autorizzati
    – aggiornamenti programmati e prevenzione vulnerabilità dei server

    Le spese complessive di manutenzione di un sistema di CRM di questo tipo sono paragonabili al costo di uno specialista IT qualificato.

    Convenienza e risparmio garantite dal sistema CRM on-demand di Sugar che richiede:
    – Modifica delle impostazioni del software di sistema (server)
    – Integrazione del CRM con altre applicazioni
    – Aggiornamento all’ultima versione del sistema

    Impostazioni di sistema.
    Alcune attività di manutenzione (come ad esempio l’installazione di nuovi font sul server) dovrà essere effettuata esclusivamente dal supporto tecnico del fornitore, dato che l’admin del sistema di CRM non ha accesso al pannello amministrativo del sistema operativo del server.
    Sugar assicura una risposta al case entro 4 ore, ma nella nostra esperienza questi interventi sono trattati molto più velocemente.

    Integrazione.
    Dal momento che il server è al di fuori della rete locale, l’integrazione del sistema di CRM con altri sistemi è possibile tramite i protocolli speciali (servizi web).
    Ecco perché se avete bisogno di integrare un sistema di CRM con un gestionale ad esempio, si consiglia di consultare un partner prima.

    Versioni del sistema CRM.
    Come detto, Sugar on demand non supporta le versioni precedenti.
    Ciò significa che se il vostro sistema CRM è fortemente personalizzato, è necessario assicurarsi di fare l’aggiornamento di sicurezza alla versione più recente.
    È piuttosto facile se si dispone di un admin di Sugar esperto o un accordo con un partner certificato (come OpenSymbol, ndr).

    IMPORTANTE!

    Queste caratteristiche sono tipiche non solo di Sugar, ma anche di qualsiasi altro sistema CRM che viene distribuito on-demand.
    Pertanto, se si considera un altro fornitore CRM, fate attenzione e assicuratevi che non ci siano costi nascosti: non tutti i vendor forniscono il servizio di manutenzione all’interno dell’abbonamento!

    Consigliato a:
    – aziende di tutte le dimensioni, in particolare le piccole e medie imprese che necessitano di funzionalità di CRM standard ed accesso diretto ai dati in qualsiasi luogo con la connessione a Internet.

    Non raccomandato a:
    – tutte le imprese che necessitano di grandi database (migliaia di record alla volta), di aggiornamenti immediati e coloro che hanno sistemi di CRM che contengono funzionalità molto personalizzate.

    Private cloud

    È un’altra azienda che gestisce le vostre richieste, non il vendor.
    Essendo una opzione di deployment, offre gli stessi benefici economici di appoggio ai server e il loro perfetto funzionamento.
    L’integrazione con altri sistemi è possibile tramite web-services.
    Fatta eccezione per la sottoscrizione, si dovranno pagare le spese di hosting. Inoltre si dovrà fornire la manutenzione al sistema di CRM: installazione dell’ultima versione, backup dei dati, controllo delle prestazioni e ottimizzazione del sistema, ecc.

    Tuttavia il cloud privato vi permette di decidere quando si è pronti a migrare il sistema alla versione più recente, mentre l’opzione on-demand rifiuta le versioni precedenti dell’applicazione.
    È fondamentale nei casi in cui il sistema di CRM contiene molte funzionalità personalizzate che non sono conformi con i termini di aggiornamento di sicurezza.

    Consigliato a:
    – società con un CRM con molteplici funzionalità personalizzate e con necessità di accesso 24/7 continuo e senza interruzioni.

    Non raccomandato a:

    – aziende il cui business è composto da molti clienti e grandi database (migliaia di record) e che necessitano di aggiornamenti immediati (casuali o programmati) eccetto quando i sistemi integrati si trovano nello stesso cloud.

    On-site

    Il modo più flessibile per implementare un CRM, ma anche il più costoso.
    Questa opzione richiede il deployment sui server, l’administration maintenance che può essere eseguita dagli IT interni e che quindi saranno responsabili di un funzionamento del sistema senza soluzione di continuità.

    Utilizzare il proprio server o fare hosting su server esterni è una questione di fiducia con il fornitore dei servizi di data center, dei regolamenti che definiscono il modo per archiviare e proteggere i dati dei clienti e la qualità del canale di comunicazione tra l’ufficio e un data center.

    Il vantaggio principale dell’opzione on site è che si è liberi di scegliere le modalità di integrazione del CRM con altri sistemi.

    È inoltre possibile utilizzare qualsiasi versione del CRM, anche le precedenti all’ultima esistente.

    Ma tale libertà di scelta non è gratuita. Pertanto, i costi aggiuntivi sono:
    – acquisto di server e software di sistema o spese di hosting
    – protezione da accessi non autorizzati
    – supporto continuo per il funzionamento (alimentazione, canale internet stabile)
    – aggiornamento e backup dei server
    – manutenzione e aggiornamento dei software e dei server
    – ottimizzazione e monitoraggio delle prestazioni del CRM

    Consigliato a:
    – medie e grandi imprese, i cui business richiedono grandi customer database, aggiornamenti immediati e che richiedono lo sviluppo di complessi componenti personalizzati del sistema CRM.

    Non raccomandato a:
    – aziende che non dispongono di personale interno IT qualificato o prive di un contratto di manutenzione del sistema di CRM con un partner affidabile.

    Speriamo che la nostra esperienza vi possa aiutare a fare la scelta giusta.
    Se avete bisogno di un consiglio, non esitate a contattarci, saremo lieti di aiutarvi.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *