Dall'Italia all'estero, una storia che parla di relazioni (e non solo moduli di CRM)

OpenSymbolLascia un commento

OpenSymbol around the world

Articolo a cura di Giovanni Vendraminetto, CRM e Marketing Automation Senior Consultant di OpenSymbol #CRMaroundtheworld Era l’ormai lontano 2012 quando OpenSymbol ha iniziato a lavorare con ITCILO, International Training Center of the ILO (International Labour Organization – agenzia delle Nazioni Unite), che ha sede a Torino. Il progetto è iniziato con una prima fase di sviluppo di un CRM su misura per le Employer and Business Membership Organizations (EBMOs), simili alle nostre Camere di commercio, associate all’ILO e presenti in tutto il mondo.  Una volta presentato il prototipo è iniziata la seconda fase: la formazione on-site del personale delle EBMOs. Il mio primo contributo risale al 2014, 10 giorni in Africa, Etiopia, Zambia e Namibia e poi è continuato negli anni e nei continenti: Medio Oriente, Asia, Est Europa e ancora Africa. Possiamo contare ormai circa 20 organizzazioni formate in questi anni, dislocate in Paesi in via di sviluppo. Personalmente … Continua a leggere…

Perché l’innovazione dovrebbe essere un must have del CRM?

CRM, SugarCRMLascia un commento

innovazione CRM

“Ciò che oggi è dimostrato, fu un tempo solo immaginato” affermò William Blake. Concordi anche tu sul fatto che questa sia una frase che suoni bene in tutti i campi e, soprattutto, nel CRM? Il CRM fondato sull’idea dell’innovazione che caratterizza i nostri giorni è molto diverso da quello che ha iniziato a prendere forma alla fine degli anni ’80. vi è una forte pressione nel cercare di automatizzare qualsiasi cosa, dalle vendite al marketing e al servizio clienti puntando verso nuove funzionalità che possano fornire un vantaggio nella strategia aziendale. Come ben sai, l’innovazione è qualcosa di fondamentale nel mondo degli affari, ma che cosa succede quando non vedi innovazione da parte del tuo fornitore di CRM? E se ti sentissi bloccato nel trovare soluzioni in linea con il tuo caso a causa di integrazioni poco brillanti, interfacce in decomposizione e soluzioni alternative complesse? Non temere! Se ti senti … Continua a leggere…

Il CRM si conferma un valido alleato anche durante il COVID-19

OpenSymbolLascia un commento

Smart working supportato dal CRM

Perché, soprattutto adesso, dovresti avere un CRM che supporti la tua attività? Come ben sai, il COVID-19 non è solo un’emergenza sanitaria, ma sta portando con sé anche una crisi economica. Nonostante le difficoltà, il lavoro di ogni azienda deve essere svolto e i dipendenti devono collaborare e rimanere coesi. Come riuscirci? Con il CRM! Purtroppo, quella in cui ci troviamo è una situazione grave che deve essere affrontata con la giusta preparazione e prontezza: il COVID-19 ha obbligato moltissime aziende a ricorrere a misure necessarie per assicurare la sicurezza dei propri dipendenti e, di conseguenza, della propria comunità. Così facendo, le aziende si assicurano che i dati vengano registrati nel CRM e non vengano persi in queste settimane di lavoro in smart working. Durante la pandemia di COVID-19 le aziende stanno usando email, campagne e template per rimanere in contatto con i loro clienti. Come ben sai, il CRM … Continua a leggere…

Smart Working: il successo in 8 step

OpenSymbolLascia un commento

Utilizzo di un PC durante lo smart working

Articolo a cura di Giada Pellichero, HR Manager di OpenSymbol Smart Working, agile working, lavoro da remoto… in queste settimane di emergenza sanitaria legata al Covid-19 non sentiamo parlare d’altro. Nel web troviamo molti articoli in cui vengono elogiate le aziende che applicano questo strumento, ma pochi danno consigli concreti su come affrontarlo. Lo Smart Working è un progetto di cambiamento organizzativo e partecipativo che impatta trasversalmente su più dimensioni: persone, tecnologie e spazi. Per gestirlo è necessaria la collaborazione di varie figure aziendali come l’HR Manager, il responsabile IT ed il DPO. È importante rendere ogni persona responsabile del proprio lavoro, consapevole dei risultati da raggiungere e autonoma nel definire le modalità e le tempistiche di svolgimento delle attività. Questo processo rende il lavoratore più soddisfatto e responsabile e, di conseguenza, diventa più produttivo e motivato a raggiungere gli obiettivi aziendali. È necessario riporre nei collaboratori la massima fiducia … Continua a leggere…