I 10 vantaggi principali del CRM per un’azienda

CRM, Digital TransformationLeave a Comment

Vantaggi del CRM
Tempo di lettura: 4 minuti

Qual è il fattore che oggi determina il successo di un’azienda?
La capacità di identificare, capire e soddisfare i bisogni e le richieste dei clienti, attuali e potenziali.

Il CRM (Customer Relationship Management) è uno strumento potente che permette, a chi ne fa uso, di ottenere enormi vantaggi, in quanto accompagna le aziende nella gestione dell’intera relazione con clienti e prospect. 

Al giorno d'oggi, distinguersi sul mercato offrendo il miglior prodotto o servizio non è abbastanza, in quanto anche i competitor sono in grado di farlo.
Serve un fattore differenziante: i rapporti a lungo termine con i propri clienti.
Concentrandosi di più sul cliente, le imprese si distinguono sul mercato ottenendo un vantaggio competitivo notevole.

Avendo perfettamente compreso ciò, sempre di più le aziende che hanno deciso di investire nel CRM per focalizzarsi maggiormente sul cliente. L’approccio che porta a comprendere le esigenze dei propri consumatori e rivolgere le attività aziendali alla soddisfazione di tali bisogni è, infatti, un concetto fondamentale del CRM.

Tanto importante in ambito B2B quanto in ambito B2C, il CRM offre gli strumenti necessari per automatizzare, gestire ed integrare le attività di vendita, marketing e customer service.
Il CRM non è solamente un software o una tecnologia, esso rappresenta lo strumento essenziale alla base di una strategia aziendale focalizzata sulla soddisfazione e fidelizzazione dei clienti.

Quali sono i vantaggi più tangibili per un’azienda che utilizza il CRM?

Ora ci concentriamo su alcuni dei vantaggi più significativi del CRM, i quali sono di diversa natura, oltre che molteplici. 

#1. Il CRM favorisce la crescita dell'azienda e dei suoi dipendenti.
Sappiamo bene che crescendo le aziende si trovano a dover fare i conti con una complessità gestionale sempre più presente, che può diventare ingestibile per le persone.
In un contesto del genere, pensare di poter gestire in modo manuale (e non integrata) le informazioni e i dati generati quotidianamente in azienda è praticamente impossibile.

Il CRM è dunque la miccia che permette di dare il via ad un processo di crescita dell'azienda (consentendo la digitalizzazione dei processi e la loro integrazione) e di cambiamento, introducendo nuovi modi di lavorare (basti pensare che il CRM permette ai vari dipartimenti aziendali di lavorare in sinergia).

#2. Il CRM permette di raccogliere tutte le informazioni relative ad ogni cliente.
All'interno del CRM vengono raggruppate le informazioni (e il relativo storico) ottenute lungo tutto il Customer Journey dei clienti.  
A queste informazioni (ad esempio, i dati anagrafici, la fonte di acquisizione, lo stato della trattativa, i prodotti e servizi adottati, le campagne marketing attive, i ticket di assistenza aperti o chiusi etc.) è possibile accedervi in ogni momento e da qualsiasi dispositivo, in modo condiviso con le altre aree aziendali.

#3. Il CRM consente di focalizzarsi sui clienti più “redditizi”.
Se ben utilizzato, il CRM diventa l'elemento chiave della segmentazione.
Tramite l'attribuzione di un punteggio e le informazioni riportate all'interno del CRM stesso, sarà semplice comprendere se (e a quali prodotti) il cliente è più interessato, a quali fattori è più sensibile, qual è stato l'elemento che l'ha reso propenso (o meno) all'acquisto.
Insights di questo genere permettono di concentrarsi maggiormente sui clienti più redditizi ed elaborare strategie per accrescere il loro grado di soddisfazione e la loro fedeltà verso l'azienda.

#4. Con il CRM le offerte sono personalizzate e vengono proposti prodotti e servizi "su misura".
É evidente, il CRM semplifica la vita ai commerciali: l'inserimento di ogni informazione in un unico strumento consente di avere a disposizione - con facilità - i dati scambiati telefonicamente, via e-mail, in chat etc, senza contare la visione globale delle opportunità aperte, dei loro importi e della fase di avanzamento, il monitoraggio dell’attività commerciale e i report di analisi e forecasting.

Visualizzando l'intera (e corretta) pipeline di vendita e di acquisizione del cliente, i commerciali possono porre in essere le attività più idonee per rispettare gli obiettivi di vendita prefissati, prendendo decisioni basate sui dati stessi e non sulla memoria.

#5. Grazie al CRM la gestione del follow-up delle trattative e delle richieste dei clienti è più accurata e veloce.
Con il monitoraggio e la condivisione di tutte le attività svolte da parte delle diverse aree aziendali su ciascun cliente, si possono pianificare correttamente gli step successivi da compiere.

#6. Con il CRM si elimina virtualmente la possibilità di “smarrire” clienti ed opportunità all’interno di un sistema obsoleto o sovraccarico.
Il CRM permette di tenere tutto sotto controllo, facilita la presenza di processi lineari e di azioni strutturate (senza incorrere in perdite di tempo) volte al raggiungimento degli obiettivi di business.

Per favore accetta i cookie di marketing per poter guardare questo video.

#7. Il CRM offre al Top Management una lettura dettagliata delle attività in essere.
Consultando il CRM, il Top Management può disporre di un'immagine dettagliata e accurata di tutte le attività di vendita, di marketing e di post-vendita, avendo una visione chiara del business e dell'avanzamento delle attività stesse.

#8. Grazie al CRM si reagisce prontamente alle variazioni del mercato.
Potendo contare su una panoramica concreta e attendibile fornita dal CRM, si ottiene chiarezza sulle variazioni del mercato in cui si opera. Inoltre, le “viste” personalizzate permetteranno di migliorare le prestazioni sul territorio e le prestazioni di vendita, riducendo i costi per trattativa e i costi per ordine di acquisto.

#9. Il CRM facilita la collaborazione tra le diverse aree aziendali.
Il CRM è lo strumento collaborativo per eccellenza e consente di prevenire la perdita di un’opportunità o la cattiva gestione del cliente perché più persone possono controllare le attività stesse in tempo reale e analizzare tutto ciò che è avvenuto con quel contatto. Inoltre, il CRM rende sistematico lo scambio e la condivisione delle informazioni, immediatamente accessibili a chiunque.

#10. Con il CRM i processi e le attività ripetitive vengono automatizzate.
Non è sempre facile riuscire a mantenere la giusta attenzione sul cliente, considerando che le attività da intraprendere per il cliente stesso sono molteplici.
Il CRM aiuta nella gestione di queste attività, rendendo automatici gli step ripetitivi. Peraltro, i benefici crescono ancora di più se si decide di integrare il CRM ad altri strumenti, come l'ERP o la piattaforma di
 Marketing Automation.

In sintesi, possiamo affermare con certezza che il CRM porta molteplici vantaggi in azienda: permette un aumento delle vendite e della fedeltà dei clienti, quindi dei ricavi e degli utili, nonché una diminuzione dei costi.
Con l’aiuto del CRM i clienti si sentono seguiti con più cura e attenzione, in più questa tecnologia offre la possibilità di identificare e gestire con successo le opportunità commerciali più significative per l’azienda.


Scopri subito come può il CRM fare la differenza
nella tua azienda

PRENOTA ORA UNA CALL GRATUITA CON UN NOSTRO ESPERTO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.